incontro con i Vertici di Poste italiane sui disservizi in provincia di Cremona

Lunedì 6 aprile presso gli uffici della Camera dei Deputati si è svolto l'incontro con la delegazion...

Lettera aperta ai Consiglieri provinciali di Cremona

ai Consiglieri Provinciali di CremonaLettera aperta Egregi consiglieri Provinciali, con questa lett...

Sel: interventi contro il dissesto idrogeologico stralciati dal patto di stabilità

Oggi pomeriggio sono intervenuto in aula alla Camera dei Deputati nell'ambito della discussione sull...

  • iniziativa pubblica: L'Europa mette in tavola

    Mercoledì 16 Aprile 2014
  • Democrazia e Potere: iniziativa pubblica

    Sabato 12 Aprile 2014
  • incontro con i Vertici di Poste italiane sui disservizi in provincia di Cremona

    Mercoledì 09 Aprile 2014
  • Lettera aperta ai Consiglieri provinciali di Cremona

    Venerdì 04 Aprile 2014
  • Sel: interventi contro il dissesto idrogeologico stralciati dal patto di stabilità

    Lunedì 31 Marzo 2014

selcremona.it

iniziativa pubblica: L'Europa mette in tavola

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Attività Politiche

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 16 Aprile 2014

alt

 

Democrazia e Potere: iniziativa pubblica

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Attività Politiche

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 12 Aprile 2014

alt

 

incontro con i Vertici di Poste italiane sui disservizi in provincia di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 09 Aprile 2014

Lunedì 6 aprile presso gli uffici della Camera dei Deputati si è svolto l'incontro con la delegazione di Poste Italiane S.p.a. rappresentate al massimo livello con la presenza di: Dott. Giada Scarpini (Responsabile Rapporti Istituzionali Nazionali) Dott. Andrea Costi (Responsabile Rete Mercato Privato – uffici postali) Dott. Pierpaolo Cito (Responsabile Nazionale Relazioni con i Media) Dott. Gennaro Celotto (Responsabile Qualità Servizi Postali)

La qualità della composizione della delegazione è stato un buon segnale in merito all'attenzione che Poste Italiane ha voluto riporre alle problematiche relative al nostro territorio. Nel corso della discussione i dirigenti di Poste sono stati positivamente impressionati dallo strumento utilizzato per censire le criticità del servizio postale, e le note a loro consegnate, desunte dall'indagine effettuata con la collaborazione dei Sindaci dei 115 Comuni della provincia di Cremona, non sono state smentite dall'Azienda, ma hanno di fatto avuto una conferma, in modo particolare per quanto riguarda le segnalazioni in merito ai ritardi nei tempi di consegna per la posta prioritaria e per le raccomandate.

 

Lettera aperta ai Consiglieri provinciali di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 04 Aprile 2014

ai Consiglieri Provinciali di Cremona
Lettera aperta

Egregi consiglieri Provinciali,
con questa lettera aperta voglio manifestarVi il dissenso mio e di Sinistra Ecologia Libertà in merito alla cosiddetta riforma delle Province, approvata in via definitiva alla Camera dei Deputati ed alla quale abbiamo espresso voto contrario.
Invece di produrre una seria riforma, il Governo e la maggioranza parlamentare hanno deciso di abolire solo la democrazia, cancellando i Consigli Provinciali e insieme ad essi la condivisione democratica delle decisioni, la rappresentanza popolare, la partecipazione dei cittadini, le forme di controllo. Le Province mantengono di fatto le proprie funzioni, che saranno però gestite da Organismi "nominati".
Mi pare doveroso come rappresentante eletto come voi dai cittadini stigmatizzare le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi che alla vigilia del voto sul ddl Delrio si è espresso in questi termini:“Il voto di oggi è molto importante perché 3000 persone smetteranno di avere l’indennità della politica e riprenderanno a provare l’ebbrezza del proprio lavoro”

 

Sel: interventi contro il dissesto idrogeologico stralciati dal patto di stabilità

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 31 Marzo 2014

Oggi pomeriggio sono intervenuto in aula alla Camera dei Deputati nell'ambito della discussione sulla mozione Giorgetti per far si che le spese inerenti le misure per il risanamento dal dissesto idrogeologico siano escluse dai vincoli del patto di stabilità. Sinistra Ecologia Libertà chiede al Governo di:

attivarsi in sede europea affinché vengano scorporati dai saldi di finanza pubblica relativi al rispetto del Patto di stabilità e crescita, delle risorse stanziate per il contrasto al dissesto idrogeologico;

a prevedere comunque, già in sede di predisposizione del Documento di economia e finanza 2014, che l’utilizzo delle risorse proprie e delle risorse provenienti dallo Stato, da parte di regioni ed enti locali per interventi di prevenzione e manutenzione del territorio e di contrasto al dissesto idrogeologico, venga escluso dal saldo finanziario rilevante ai fini della verifica del rispetto del Patto di stabilità interno, dando eventualmente priorità agli interventi sulle aree a più elevato rischio;

 

Indagine sul disservizio postale in provincia, dati sconcertanti

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 28 Marzo 2014

Dalle risposte ricevute nell'indagine sul servizio postale in provincia di Cremona, che trovate sotto questa nota introduttiva abbiamo ricavato il quadro di un problema diffuso e sentito su tutto il territorio provinciale, quello dell'efficienza del servizio. Come emerge dai dati, appare decisamente preoccupante il dato delle chiusure impreviste degli uffici postali denunciato dal 45% dei comuni e al riguardo. La consegna ordinaria poi è il vero "buco nero", come è pensabile che nel 76% dei Comuni vengano registrati ritardi così gravi da esporre gli utenti a penali ed interessi di mora per mancati pagamenti di bollette ricevute in forte ritardo o addirittura mai ricevute, dato che oltre il 30% dei comuni segnala casi di perdita di corrispondenza. Perfino il settore delle raccomandate, una corrispondenza particolarmente delicata ed importante fa segnalare dati preoccupanti, seppur migliori rispetto agli sconsolanti dati degli altri servizi erogati.

 

Sel presenta interrogazione sul dissesto idrogeologico

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 26 Marzo 2014

Il dissesto idrogeologico è uno dei pericoli più gravi a cui buona parte del nostro Paese è esposto e non passa stagione che non si verifichino gravi disastri, con vittime e distruzioni, a seguito di calamità naturali. La messa in sicurezza del territorio è una priorità non solo per prevenire tragedie umane che si possono e si devono evitare, ma anche per rendere sicure le nostre case e le nostre città. Per questo ho presentato, insieme agli altri deputati di SEL delle Commissioni Agricoltura e Ambiente, una interrogazione al Ministro dell'Ambiente e al Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

   

Bordo nominato nella Commissione d'Inchiesta Anticontraffazioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 21 Marzo 2014

Con provvedimento della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini l'On Franco Bordo, parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà del nostro territorio è stato nominato membro della Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo.
In questa sede l'impegno di Franco Bordo sarà di legare le attività che già svolge in Commissione Agricoltura con i lavori di questa Commissione di inchiesta, consapevole che la penalizzazione del Made in Italy e il fenomeno dell'Italian sounding colpiscono in modo sensibile i prodotti della nostra filiera agroalimentare.

 

 

Cremona: far crescere la Sinistra per fare vincere Galimberti

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Cremona

Scritto da Circolo di Cremona Venerdì 14 Marzo 2014

Le forze della sinistra cremonese insieme al Comitato Energia Civile in Comune hanno deciso di convergere tutte unite per far nascere una nuova esperienza di impegno che coinvolga le persone che si riconoscono in un sentire "comune" e nella sinistra.

   

Un nuovo Green New Deal con On.Airaudo e On.Bordo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Attività Politiche

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 13 Marzo 2014

GIOVEDI 13 MARZO ore 18.00
Sala Bonfatti - Camera del Lavoro - Via Mantova 25 - Cremona

alt



Incontro pubblico con Giorgio Airaudo, Capogruppo di SEL in Commissione Lavoro e Franco Bordo Capogruppo di SEL in Commissione Agricoltura 

presentazione della proposta di legge per l'istituzione di un programma nazionale sperimentale di interventi pubblici denominato «Green New Deal» contro la recessione e la disoccupazione, da attuare tramite l’istituzione di una Agenzia nazionale per gli anni 2014-2016.

 

 

 

Malasanità all'ospedale di Crema

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Crema e Cremasco

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 13 Marzo 2014

L'Azienda Ospedaliera di Crema sta richiamando oltre 3.400 persone che, dal febbraio dello scorso anno al febbraio 2014,sono state sottoposte ad uno specifico esame finalizzato a misurare la concentrazione di paratormone nel sangue, per rifare il test suddetto in quanto si è "scoperto" solo ora che il risultati ottenuti sono da considerarsi non affidabili, con sovrastime fino al 40%.
E' un fatto gravissimo che per tutto un anno migliaia di pazienti cremaschi siano stati sottoposti ad esami con referti non corretti.
E il fatto desta enorme preoccupazione se si considera che i kit sanitari finalizzati alla misurazione del dosaggio di paratormone, prodotti e commercializzato dalla Abbot Spa, sono stati utilizzati da decine di altri laboratori di analisi presenti sul territorio nazionale.
E' necessario un intervento urgente da parte del Ministero alla Salute per valutare l'entità del fenomeno e le eventuali conseguenze.
Per questo ho sottoscritto,insieme alle colleghe Onorevoli Cinzia Fontana e Lenzi Donata, l'allegata interrogazione urgente.

Interrogazione a risposta in Commissione
Al Ministro della Salute. - per sapere - premesso che:

l'Azienda Ospedaliera di Crema (CR) sta richiamando in questi giorni circa 3.400 cittadini che, dal 7/2/2013 al 14/2/2014, si sono sottoposti al test per misurare la concentrazione di Paratormone (che regola i livelli di calcio) nel sangue (PTH), al fine di far ripetere gratuitamente il test ai soggetti coinvolti e rendere minimi i disagi per l'utenza;

i kit utilizzati per il dosaggio del Paratormone sono prodotti dalla multinazionale Abbott Laboratories e forniti all’Azienda Ospedaliera di Crema dall’azienda Fora Spa di Parma;

   

Parità di genere: bocciata la civiltà

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 11 Marzo 2014

Non vogliono la parità tra uomo e donna, non vogliono che milioni di elettori vengano rappresentati in Parlamento,non vogliono un Paese civile e moderno.
Ieri alla Camera si è discusso e votato in merito agli emendamenti sulla cosiddetta democrazia paritaria ossia sulla richiesta di introdurre, per legge, la parità di genere nelle liste: la strada per assicurare la rappresentanza equa tra uomini e donne nelle Istituzioni.
Si è votato con voto segreto,modalità richiesta espressamente da una quarantina di Deputati.
Gli emendamenti sono stati bocciati a causa del voto contrario di una parte delle destre, del PD che si è spaccato e di tutti i grillini.
E’ una bruttissima pagina politica che, ancora una volta, ha fatto emergere chi, nei fatti, cerca la parità dei diritti e delle opportunità per costruire un paese moderno e migliore.

 

Cremona: discussione sui simboli inopportuna

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 08 Marzo 2014

Sinistra Ecologia Libertà non ritiene di alcuna utilità che il dibattito politico attorno al modo in cui si presenterà alle elezioni l'una o l'altra lista sia viziato da veti e controveti, la cosa non conviene a nessuno e non fa bene al Centrosinistra.
Per quanto ci riguarda stiamo ancora valutando la formula migliore da adottare alle elezioni amministrative, ma ci reputiamo liberi di decidere in autonomia come presentarci alle urne, con o senza il nostro simbolo. Il confronto deve vertere sui contenuti, non sui simboli, nel momento in cui Rifondazione sottoscrive la candidatura di Gianluca Galimberti e converge nella coalizione, che si presenti con il proprio simbolo o con altre formule non ci pare di alcuna rilevanza.

   

Censimento sui disservizi postali in provincia di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Federazione Provinciale

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 06 Marzo 2014

Come da segnalazioni giunte da molti cittadini e come puntualmente riportato dalla stampa, i casi di disservizio legati alla corretta consegna della corrispondenza e all'apertura degli uffici postali nella nostra provincia stanno raggiungendo livelli inaccettabili e dannosi per i singoli cittadini e per le attività economiche del territorio.
E' doveroso che a tutti i livelli istituzionali, insieme ad enti e comuni, si faccia pressione su Poste Italiane spa per addivenire ad un miglioramento del servizio postale; pertanto avrò a breve un incontro a Roma con la responsabile ufficio Affari Istituzionali di Poste Italiane per riportare la situazione della Provincia di Cremona e chiedere provvedimenti urgenti per la normalizzazione della situazione.

 

Primarie di Cremona: ottimo risultato per Rosita Viola e la Sinistra

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Cremona

Scritto da Circolo di Cremona Lunedì 24 Febbraio 2014

Le Primarie per il modo in cui sono state condotte e per il risultato di partecipazione che hanno avuto segnano la prima vittoria del Centrosinistra a Cremona.
Ora starà a Gianluca Galimberti, ai quali facciamo i nostri complimenti per il vasto consenso ottenuto, porsi alla guida della coalizione trovando la necessaria sintesi con tutte le Forze politiche che ne fanno parte, per affrontare assieme la sfida del cambiamento per la Città di Cremona, battendo Perri e le destre alle prossime elezioni con un programma innovativo e vincente.
Il buon risultato ottenuto da Rosita Viola è un' ottima base di partenza che da a Sinistra Ecologia Libertà la certezza di rappresentare una parte significativa della coalizione, e ci conferisce l'onere e l'onore di costruire una lista per il Consiglio Comunale il più aperta possibile a tutte le persone e le realtà di valore che abbiamo incrociato assieme a Rosita Viola in questa breve ma intensa campagna elettorale delle primarie.