Referendum: iniziative il 28 luglio a Cremona e Crema

Doppia possibilità per approfondire i motivi e le ragioni dei 4 referendum contro l'austerità attorn...

Riforma del Senato: la battaglia di SEL

La decisione del Governo Renzi e della strana maggioranza PD-Forza Italia di porre la ghigliottina a...

Crema: aperitivo di tesseramento

  Venerdì 25 luglio alle 18.30 presso il Circolino in via Montello 25 a Crema Ricomincio da SEL A...

Quote latte: SEL sollecita il Governo

QUOTE LATTE: SEL, GOVERNO IN RITARDO NEL RECUPERO SOMMERISCHIAMO DEFERIMENTO CORTE EUROPEA Il Gover...

Salvo il TAR di Brescia: fermato il Governo

Salva la sezione del TAR di Brescia, garantita la salvaguardia della presenza territoriale di un ser...

  • Referendum: iniziative il 28 luglio a Cremona e Crema

    Lunedì 28 Luglio 2014
  • Riforma del Senato: la battaglia di SEL

    Venerdì 25 Luglio 2014
  • Crema: aperitivo di tesseramento

    Venerdì 25 Luglio 2014
  • Quote latte: SEL sollecita il Governo

    Giovedì 24 Luglio 2014
  • Salvo il TAR di Brescia: fermato il Governo

    Mercoledì 23 Luglio 2014

Federazione Provinciale

Riforma del Senato: la battaglia di SEL

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 25 Luglio 2014

La decisione del Governo Renzi e della strana maggioranza PD-Forza Italia di porre la ghigliottina all' 8 di agosto sulla discussione in merito alla riforma costituzionale del Senato è una violenza alla democrazia, in discussione non c'è un decreto legge qualsiasi, stiamo parlando di una riforma costituzionale che nulla centra con l'uscita dalla crisi economica, e per la quale quindi non c'è alcuna reale urgenza. In merito ai contenuti di questa riforma non vi è alcun dibattito, ma solo propaganda di bassa lega attorno a chi vuole le riforme e chi non le vuole, a prescindere dal contenuto delle stesse.

Sinistra Ecologia Libertà ritiene un oltraggio alla democrazia che un parlamento, per giunta eletto con una legge elettorale dichiarata incostituzionale, si improvvisi assemblea costituente, e nel giro di pochi mesi, pretenda di mettere mano in modo così invasivo alle istituzioni repubblicane, tarpando ogni forma di discussione e approfondimento, in virtù di una fretta utile solo alla pubblicità personale del Presidente del Consiglio.

 

Quote latte: SEL sollecita il Governo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 24 Luglio 2014

QUOTE LATTE: SEL, GOVERNO IN RITARDO NEL RECUPERO SOMME
RISCHIAMO DEFERIMENTO CORTE EUROPEA

Il Governo é in enorme ritardo nell'attivare le procedure per il recupero delle somme dovute, circa 1,4 miliardi di euro, da quella minoranza di allevatori che, sforando nella produzione concessa, hanno prodotto una distorsione del mercato e pratiche di concorrenza sleale nei confronti della stragrande maggioranza di operatori onesti.

Lo afferma il capogruppo di Sel in Commissione Agricoltura Franco Bordo.

Nella risposta al Question Time in Commissione Agricoltura presentato dal sottoscritto per conoscere le azioni in atto da parte del Governo finalizzate a rispondere alla procedura d'infrazione avviata dalla Commissione Europea per il mancato recupero di quelle somme, il Governo ha affermato che saranno messe in campo tutte le azioni necessarie finalizzate al recupero dei crediti esigibili, tenedo in debita considerazione che ne risultano anche di non esigibili.

 

Salvo il TAR di Brescia: fermato il Governo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 23 Luglio 2014

Salva la sezione del TAR di Brescia, garantita la salvaguardia della presenza territoriale di un servizio pubblico fondamentale, l'accesso alla giustizia.

Questa mattina il tentativo del Governo, nell'ambito dei provvedimenti sul riordino della pubblica amministrazione, di sopprimere tutte le sezioni distaccate dei Tribunali Amministrativi Regionali, è stato fermato alla Camera dei deputati grazie ad una efficace battaglia parlamentare, caratterizzata da una serrata discussione e da alcuni emendamenti presentati da Sinistra Ecologia Libertà. Il Governo è stato costretto ad addivenire ad una mediazione e fare salve almeno le sezioni distaccate dei TAR presso città sedi di Corte d'Appello.

 

Interrogazione parlamentare in aiuto della filiera Risicola

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 18 Luglio 2014

Sinistra Ecologia libertà ha presentato un' interrogazione urgente al Ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina a seguito dell'aggravarsi della situazione della filiera risicola nel nostro Paese a causa del crollo dei prezzi, derivante da un aumento del 360% delle importazioni di riso di qualità Indica dai paesi dell'estremo oriente, che mettono i nostri produttori nella impossibilità di coprire i costi di produzione e hanno provocato una diminuzione del 22% delle risaie in un solo anno, pari a 15000 ettari di superficie coltivata.
Sinistra Ecologia Libertà chiede che il Governo si attivi affinché in sede Europea si adottino urgentemente le clausole di salvaguardia per limitare l'importazione selvaggia di riso con scarse garanzie relativamente ai controlli e sovente affetto da criticità sanitarie, proveniente da paesi che hanno un costo di produzione improponibile per le nostre colture.
Il rischio di distruggere completamente interi territori a vocazione risicola è estremamente concreto, privando il nostro Paese di questo importante asset produttivo sviluppato su oltre 216000 ettari di territorio agricolo, che curato nei secoli, ha permesso al nostro paese di essere il primo produttore Europeo di riso, con una produzione pregiata e sicura a beneficio del consumatore finale e garantendo al contempo la conservazione ambientale di vasti territori, prevalentemente in Pianura Padana.

 

approvata la legge sull'Agricoltura Sociale

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 17 Luglio 2014

la Camera ha approvato in via definitiva la legge sull'Agricoltura Sociale, legge che mi vede tra i primi firmatari e che ho contribuito a scrivere.

In Italia, il settore agroalimentare costituisce il secondo comparto economico per entità di valore aggiunto e si possono aprire spazi enormi, se il Governo, come noi di Sinistra Ecologia Libertà proponiamo, metterà in atto un vero e proprio progetto strategico rivolto all'agricoltura. Esso consiste, prima di tutto, in un piano nazionale per contrastare l'abbandono delle campagne. I punti principali del piano dovranno essere una franchigia fiscale totale per i giovani agricoltori che si insediano nelle aree demaniali in stato di abbandono, una moratoria nel consumo di suolo agricolo, obiettivo che si persegue con una legge urbanistica nazionale che fissa un tetto inderogabile e decrescente del consumo del suolo, che si consegue difendendo il reddito degli agricoltori.

Il vero salto di qualità dell'agricoltura Italiana si chiama anche agricoltura sociale.

   

SEL: quote latte una vergogna nazionale

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 10 Luglio 2014

QUOTE LATTE: SEL, UNA VERGOGNA NAZIONALE

MARTINA FACCIA RISPETTARE LA LEGALITA’

Denuncia di Sel in Commissione Agricoltura il 24 giugno scorso

Nel giugno scorso denunciammo con una interrogazione in Commissione che la Commissione Europea prima o poi ci avrebbe chiesto il conto per la gestione allegra delle quote latte. Cosa che è accaduta oggi.

Lo afferma il capogruppo di Sel in Commissione Agricoltura Franco Bordo, firmatario dell’interrogazione a risposta in Commissione al Ministro delle Politiche Agricole.

L’Italia chiuda definitivamente con la gestione allegra delle quote latte che ha danneggiato la stragrande maggioranza degli allevatori italiani che in questi anni si sono messi in regola. La connivenza di questi anni di alcune forze di governo con quegli  allevatori disonesti non ha certamente aiutato a risolvere la questione.

 

Ferrovia Mantova-Cremona-Milano, Regione Lombardia senza soluzioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 07 Luglio 2014

Il Tavolo di Confronto sui problemi della linea ferroviaria Cremona-Mantova-Milano, che si è tenuto oggi in prefettura a Cremona, lascia l'amaro in bocca. Ancora una volta i pendolari hanno riportato giustamente le criticità e la situazione insostenibile che vivono quotidianamente, ancora una volta sia Trenord che RFI hanno evidenziato che le criticità e i problemi ci sono e hanno messo in luce le misure prese per cercare di ridurre i disservizi.

il Vero nodo però è a monte, come evidenziato dal responsabile per le infrastrutture di RFI, la linea Mantova-Cremona-Milano, nel tratto tra Codogno e Mantova rappresenta quasi un caso a livello nazionale, dato che è praticamente impossibile trovare una linea così lunga, con così tanto traffico ferroviario e di passeggeri a binario singolo, cosa che comporta al ben che minimo intoppo su qualsiasi treno, una ripercussione immediata su tutta la linea.

Proprio su questo punto è stato impossibile non notare il silenzio assordante da parte di Regione Lombardia, che nonostante l'incalzare di richieste in tal senso, non ha mai voluto sia in questo tavolo che nell'ultimo decennio prendere minimamente in considerazione investimenti che andassero verso un progressivo raddoppio della linea ferroviaria nella sua interezza, limitandosi ad interventi tampone che durano al massimo una stagione e non risolvono il problema. la Regione Lombardia ha ignorato ancora una volta la questione di fondo delle scelte che ha fatto fino ad oggi, cioè di destinare il grosso dei fondi ad altre opere, abbandonando al progressivo degrado questa linea ferroviaria, che garantisce i collegamenti con tutto il sud-est della Lombardia.

 

   

Fermate la costruzione della centrale idroelettrica nella riserva naturale del Menasciutto

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 04 Luglio 2014

La prosecuzione dell'iter autorizzativo per la costruzione di una centrale idroelettrica nella Riserva Naturale Palata Menasciutto in Comune di Ricengo è inspiegabile alla luce delle norme vigenti.

In ogni passaggio autorizzativo, vengono sistematicamente ignorati i divieti dettati dalla delibera regionale istitutiva della riserva (DCR. 28 luglio 1988 n. IV/1178), nonostante gli uffici regionali l'abbiano richiamata espressamente nel parere trasmesso alla Provincia di Cremona e al Parco del Serio come norma di riferimento, che prevale su qualsivoglia regolamento o piano stilato dal Parco del Serio o dalla Provincia di Cremona.

La Palata Menasciutto è l'unica Riserva Naturale presente nel Parco del Serio, ed è per noi inspiegabile che l'Ente non si stia adoperando per tutelare uno dei pochi angoli incontaminati rimasti nel nostro territorio, così come troviamo incomprensibile il fatto che la Provincia non pretenda il rispetto della normativa regionale.

 

 

Esposto in procura sull'affaire Don Mauro Inzoli

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 30 Giugno 2014

Sono un Parlamentare della Repubblica ed è uno dei miei compiti agire perché la legalità e l’uguaglianza di fronte alla legge siano sempre affermate e praticate. Per questo motivo e sollecitato oltre che dalle numerose richieste dei cittadini della nostra sbigottita comunità anche dalla lettera del Vescovo Cantoni che con estrema trasparenza e chiarezza ha comunicato i gravissimi atti di cui, il Tribunale Ecclesiastico, ha ritenuto Mauro Inzoli responsabile in via definitiva, ho deciso che nella mattinata di lunedì 30 luglio p.v. mi recherò presso la Procura di Cremona per depositare un esposto in merito alla vicenda.

E' il momento, finalmente, che anche la Magistratura Italiana azioni gli strumenti legali per fare chiarezza, ed eventualmente perseguire, su tali atti.

il testo dell'esposto:

All’Ecc.mo Procuratore della Repubblica

Presso il Tribunale Cremona

Via Tribunali, 13 - 26100 Cremona (CR)

   

SEL aderisce ai referendum contro l'austerità

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Circolo di Cremona Sabato 28 Giugno 2014

4 SI' per uscire dall'austerità.

Sinistra Ecologia Libertà aderisce al comitato promotore dei 4 referendum abrogativi dell'asfissiante normativa italiana volta al conseguimento del c.d. pareggio di bilancio.

Sinistra Ecologia Libertà di Cremona sarà nelle piazze della Città dal 3 luglio prossimo sino al 30 settembre per raccogliere le 500 mila firme per i 4 referendum abrogativi di alcune disposizioni della Legge 243 del 2012 (legge di attuazione del principio del pareggio di bilancio introdotto in Costituzione nel gennaio 2012).

I quattro quesiti referendari, studiati e predisposti da economisti, giuristi e sindacalisti di ogni schieramento politico, non comportano violazioni di trattati internazionali o di obblighi contratti dall'Italia in sede europea, normative che non potrebbero essere oggetto di vaglio referendario, ma puntano a rimuovere alcune disposizioni dalla legge ordinaria 243/2012 che obbligano governo e parlamento a fissare obiettivi di bilancio più gravosi di quelli definiti in sede europea.

 

On. Franco Bordo: il senso di SEL

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 23 Giugno 2014

indubitabile che SEL, a partire dalla base degli iscritti e dal milione abbondante di persone che guarda con favore al nostro partito, sia scossa: anche io sono in questa situazione. Devo ammettere che quando la politica è, come per il sottoscritto, un momento certamente pubblico ma al contempo una passione, un modo di vedere il mondo e, ancora più, di immaginare in esso il cambiamento sulla base dei propri valori fondanti, allora è complicato distinguere il mero fatto politico da quello più schiettamente umano. Credo che sia normale, soprattutto in considerazione dell’animo di SEL che è sostanzialmente legato alla ricerca dell’equità e della giustizia sociale, in un’ottica di sviluppo ecologico e con la prospettiva dell’incremento delle libertà individuali, soffrire in un momento di smarrimento. Tutto della nostra visione è troppo distante dalla politica come luogo di esercizio e di conquista del potere per non porsi interrogativi seri rispetto a questi compagni che hanno deciso per un’altra strada. Sbagliata. E’ sbagliata innanzitutto perchè profondamente in contraddizione con quanto anche loro hanno costruito fino a qui, oltre che essere un grossolano errore politico.

   

crisi SEL: la posizione della Federazione provinciale di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Domenica 22 Giugno 2014

La Federazione della provincia di Cremona di Sinistra Ecologia Libertà si è riunita in una assemblea aperta a tutti gli scritti nella giornata di Domenica 22 giugno per confrontarsi in merito alla situazione nazionale del Partito che sta affrontando la fuoriuscita di alcuni parlamentari che hanno deciso di lasciare SEL per confluire chi nel gruppo misto chi nel Partito Democratico.

Gli iscritti e i simpatizzanti di SEL censurano all'unanimità il comportamento di questi parlamentari, che senza alcun confronto interno con il corpo del partito, dimostrando uno scarso rispetto della comunità che li ha sostenuti e che li ha eletti, hanno deciso di lasciare SEL.

Sinistra Ecologia Libertà proseguirà nella sua azione politica, rilanciando la necessità di una Sinistra in grado di continuare a lottare per la conquista delle libertà individuali, contro la precarizzazione del lavoro e per una società che sappia trovare uno sviluppo ambientalmente sostenibile.

 

SEL contro la semina di mais OGM

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 20 Giugno 2014

Grazie all'iniziativa dei Parlamentari di Sel Franco Bordo e Serena Pellegrino, sono in corso le procedure affinché venga fatta rispettare la legalità e le disposizioni che vietano la coltivazione di prodotti OGM nel nostro Paese.

E' quanto si apprende dalla risposta data dal Ministero dell'Ambiente all'interpellanza urgente presentata dall'On Franco Bordo con la quale si è venuti a conoscenza che in data 16 giugno, lo stesso giorno in cui i deputati Bordo e Pellegrino si sono recati presso le Procure di Udine e Pordenone per depositare due esposti affinché venisse esercitata l'azione penale nei confronti di chi avesse infranto la legge, il Ministero ha segnalato alle competenti Procure la vicenda delle avvenute semine di mais OGM MON810 che hanno determinato l'inosservanza del Decreto interministeriale 12 luglio 2013 e della L.R. 5/2004.

Si è appreso inoltre che il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone ha comunicato al Ministero che l'esposto presentato dagli onorevoli Franco Bordo e Serena Pellegrino,relativo ai fatti oggetti dell'interpellanza urgente, è stato iscritto nel registro generale delle notizie di reato in relazione alle ipotesi di reato previste dagli artt 650 cp, 35 e 36 del D.Lgs.224/2003 (concernente l'emissione deliberata nell'ambiente di organismi geneticamente modificati).

 

   

crisi Danone: SEL a fianco dei lavoratori

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 14 Giugno 2014

In merito alla vicenda che dell'azienda Danone di Casale Cremasco, Sinistra Ecologia Libertà esprime innanzitutto la propria vicinanza e la propria solidarietà ai lavoratori dello stabilimento e alle loro famiglie.

SEL si adopererà da subito, sia a livello locale che a quello romano attraverso l'on. Franco Bordo, in sostegno di quanti soffrono una situazione di difficoltà legata a questa vicenda.

Per questo saremo presenti, attraverso una rappresentanza, al consiglio comunale aperto di sabato mattina.

 

Pandino: riaprire gli ambulatori

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 09 Giugno 2014

Una grande parte del mio impegno politico si traduce nella difesa del territorio poiché ciò significa la difesa dei servizi per i cittadini ossia coloro ai quali, in ultima analisi, ogni persona con un mandato istituzionale deve rendere conto.

Alla luce di questa premessa risulta evidente come, a mio avviso, gli ambulatori di Pandino per i servizi di continuità assistenziale, di prevenzione medica e veterinaria non possano essere oggetto di chiusura adducendo come motivazione la presunta necessità di una razionalizzazione delle spese.

Infatti l’operazione di chiusura dei suddetti ambulatori risulta sbagliata anche sotto il profilo economico:

le spese che sono state sostenute per la sistemazione,nel recente 2008, dei locali per ospitare gli ambulatori non sono certo indifferenti e, soprattutto, sono state pagate con denari pubblici.

 

   

Vittoria del Centrosinistra

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Domenica 08 Giugno 2014

Il Centrosinistra ha vinto. Cremona ha chiesto a gran voce di cambiare e la coalizione di Centrosinistra con Gianluca Galimberti ha saputo intercettare questa richiesta dei cittadini. Ora sul neo sindaco e su tutte le forze della coalizione grava la responsabilità di non deludere la fiducia che gli elettori hanno riposto in noi. Le forze politiche della coalizione hanno saputo lavorare assieme, portando ciascuna le proprie sensibilità politiche all'interno della Coalizione, cementate dalla capacità di Galimberti di porsi come punto di sintesi e di ascolto delle differenti anime e culture che hanno composto il campo della coalizione che lo appoggiava. Sinistra per Cremona - Energia Civile elegge in Consiglio Comunale Rosita Viola, la più votata di tutta la Città, confermando la bontà del percorso intrapreso da Sinistra Ecologia Libertà con la scelta di appoggiarne la candidatura nella Primarie e poi nella lista che ha visto correre unita tutta la Sinistra Cremonese.

 

Agricoltura: SEL, un batterio killer si aggira per l'Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 06 Giugno 2014

DOPO I CASI DI INTOSSICAZIONE IN FRANCIA IL NOSTRO GOVERNO CHE FA

Interrogazione ai Ministri Lorenzin, Martina e Mogherini su rischio intossicazione da pomodorini di varietà ciliegino provenienti dal Marocco

Nei giorni scorsi la Francia ha ritirato dal mercato, dopo l’allerta della Repubblica Ceca e 26 casi di intossicazione, i pomodorini di varietà ciliegino provenienti dal Marocco per il rischio di batterio della Escherichia coli. Il batterio killer, letale per gli anziani e i bambini, potrebbe trovarsi anche sulle nostre tavole.

Lo denunciano i deputati di Sel della Commissione Agricoltura, Franco Bordo e Erasmo Palazzotto, nell’interrogazione a risposta orale ai ministri della Salute, dell’Agricoltura e degli Affari Esteri sul caso dei pomodorini ciliegini marocchini.

   

Cremona: ancora una morte sul lavoro

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 05 Giugno 2014

"Ancora una una morte sul lavoro"

Ieri, all'Acciaieria Arvedi a due passi da Cremona, con la morte del Caporeparto Marco Rezzani si è consumata l'ennesima tragedia in un'azienda della nostra provincia.

Mentre rivolgiamo sentimenti di cordoglio alla famiglia colpita da questo immenso dolore e ai compagni di lavoro dell'operario deceduto, esprimiamo fiducia nei confronti del PM Saponara che condurrà le indagini con la serietà e professionalità che lo contraddistingue.

 

Camera dei Deputati: approvata mozione di SEL contro lo spreco di cibo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 03 Giugno 2014

Nella giornata di oggi si è proceduto al voto su un’importante mozione su cui mi sono particolarmente adoperato: quella contro lo spreco di cibo.

I dati di cui disponiamo ci rimandano ad una misura abnorme ed insostenibile di migliaia di tonnellate di cibo gettato nella spazzatura.

L'azione dello Stato è fondamentale per introdurre un’educazione, a partire dalle scuole, che trasmetta l’avversione allo spreco degli alimenti; infatti siamo di fronte ad uno spreco al quadrato: per esempio milioni di metri cubi d’acqua sprecati per produrre cibo che verrà semplicemente ed incredibilmente gettato perché, anche solo per poco, non rispetta gli standard estetici dettati dal marketing (una mela troppo piccola o non abbastanza rotonda!).

 

   

Camera dei Deputati: approvata mozione di SEL sull'apicoltura

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 30 Maggio 2014

Mi sono speso, appena iniziato il mandato parlamentare, per promuovere un’idea di attività agricola capace di preservare e migliorare il territorio con modalità al contempo capaci di promuovere il lavoro.

Oggi, insieme a tutti quanti condividono questa visione, dando un contributo per un importante risultato: l’approvazione trasversale (con la sola eccezione di Forza Italia) di una mozione a favore delle api e a sostegno dell’apicoltura.

interno di questa mozione si tratteggiano le forti sensibilità ambientali di cui sono e siamo portatori e che ben si riflettono sul caso specifico ed importante delle api e dell’apicoltura; ossia, a titolo di esempio, è necessario vietare l’uso di pesticidi nocivi per le api, a partire dalle sette sostanze più pericolose, in circolazione nell’Unione Europea, a favorire, per una loro giusta attuazione, lo sviluppo di adeguate politiche sanitarie a livello nazionale, ad attuare un piano di assistenza tecnica volto a rafforzare le attività di supporto agli apicoltori, a limitare il carico di burocrazia sulla professione di apicoltore.

 

Amministrative Cremona: verso la vittoria del Centrosinistra

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 27 Maggio 2014

Il risultato raccolto da Gianluca Galimberti per la corsa a Sindaco di Cremona è un ottimo risultato che ci trova pienamente soddisfatti e fiduciosi di prevalere nel secondo turno dell'8 giugno. la Città di Cremona ha espresso in modo incontrovertibile la sua voglia di cambiare rispetto alla gestione del Sindaco Perri degli ultimi 5 anni. Con Galimberti abbiamo condiviso tutto il percorso di costruzione della coalizione di Centrosinistra dalla carta dei valori alle primarie, dalla stesura del programma alla Campagna elettorale vera e propria; e questo risultato è figlio di una condivisione vera tra tutte le liste della coalizione di un'unica visione della Cremona del futuro che vogliamo costruire assieme.
Il risultato della lista Sinistra per Cremona - Energia Civile è ottimo, con il 3,6% in caso di vittoria del Centrosinistra al secondo turno eleggeremo Rosita Viola in Consiglio Comunale, una Rosita Viola che con 337 preferenze risulta essere la più votata in assoluto tra i candidati al Consiglio Comunale, confermando il proprio grande consenso politico in città che già era stato possibile apprezzare nella competizione politica delle Primarie. Un ringraziamento profondo va a tutti i candidati, i singoli militanti e alle forze politiche e sociali che hanno contribuito a questo brillante risultato. Ora avanti con la campagna elettorale per il ballottaggio, che ci vedrà tutti uniti per la vittoria del Centrosinistra, perchè con Gianluca Galimberti Sindaco Cremona cambi davvero.

Gabriele Piazzoni
Coordinatore provinciale SEL Cremona

   

Ottimo risultato della lista L'Altra Europa con Tsipras

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 26 Maggio 2014

Il risultato della lista "l'Altra Europa con Tsipras" che con il 4,03% supera la soglia di sbarramento è un ottima notizia considerando il contesto di totale oscuramento mediatico nel quale abbiamo dovuto condurre la campagna. La Sinistra Italiana torna nel parlamento europeo con propri eletti e potrà battersi per l'interesse degli Italiani e degli Europei anche in quel contesto, portando aventi anche a livello europeo le istanze a noi care.
A livello locale soddisfacente il risultato che a livello provinciale ci attesta sul 3,32%, terzo dato migliore in lombardia dopo Milano e Lecco, con punte significative nei centri nei quali siamo presenti in modo strutturato.
Buono a Crema con il 4,39% indice di una presenza in città che da i suoi frutti in termini di consenso elettorale, elevando i voti di 1 punto percentuale rispetto alla media provinciale.
Ottimo a Cremona dove con il 5,45% abbiamo uno dei migliori risultati tra le città capoluogo nel collegio Italia Nord-Ovest.

Gabriele Piazzoni
Coordinatore provinciale Sel Cremona

 

Solidarietà alla Caritas

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 20 Maggio 2014

Sono impressionato dagli attacchi che il centro destra, con le sue supposte radici cristiane, ha
rivolto verso Caritas e verso don Pezzetti per l’accoglienza data a poveri cristi disperati che sono donne,
bambini, uomini, anziani … persone.
Questo vergognoso atteggiamento non può che essere definito cannibale: sia verso i profughi
disperati che si sono rivolti alla solidarietà cremonese che verso il mondo cattolico, il cui operato di
profonda carità si è deciso non solo di disconoscere ma anche di condannare. Tutto questo a soli biechi
fini elettorali.

   

Poste Italiane: primi passi per il miglioramento del servizio

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 16 Maggio 2014

Giovedì 15 maggio presso gli uffici della Camera dei Deputati si è svolto il secondo incontro, con la delegazione di Poste Italiane S.p.a. rappresentate da: Dott. Giada Scarpini (Responsabile Rapporti Istituzionali Nazionali) Dott. Pierpaolo Cito (Responsabile Nazionale Relazioni con i Media) Dott. Gennaro Celotto (Responsabile Qualità Servizi Postali).
Questo incontro segue il primo momento di confronto con Poste del 6 aprile scorso durante il quale avevo riportato le segnalazioni che mi sono giunte dal territorio in merito a problematiche con i servizi erogati da Poste Italiane, riguardo le chiusure estive degli uffici e il servizio di recapito.
In merito alle questioni riguardanti sia gli uffici postali che il servizio di corrispondenza, prendo positivamente atto dell'impegno e dell'attenzione posti dall'azienda verso le problematiche che avevo evidenziato.

 

 

Decreto Poletti: si chiama Poletti, si legge Sacconi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 14 Maggio 2014

Nell'ambito della discussione è stato approvato alla Camera dei Deputati un mio Ordine del Giorno collegato a Decreto Poletti che impegna il Governo ad attivarsi nella predisposizione di progetti al fine di attivare tutti i finanziamenti Comunitari previsti per la creazione di nuovi posti di lavoro, in modo particolare per gli under 29.

Il tema messo al centro dal recente Congresso della Cgil è esplicito: “il lavoro decide il futuro”.
Come esplicito è il tema che su questo terreno impone il Governo Renzi al Paese con il Decreto Poletti, che potremmo sintetizzare così: “la precarietà è la mia innovazione”.
Vediamolo, allora, il merito del decreto che Renzi impone, in fretta e a colpi di fiducia. 

   

Bordo: per EXPO più trasparenza sugli appalti

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 09 Maggio 2014

EXPO 2015: ON. FRANCO BORDO (SEL), RENDERE TRASPARENTI APPALTI
DEREGOLAMENTAZIONE CONTROLLI PORTA A TANGENTI
Per Expo non serve precarietà, ma legalità

La preparazione di Expo 2015, da risorsa per il nostro territorio, sta diventando un grave problema. Expo 2015 sarà una vetrina importantissima per la Lombardia e il Paese, per questo non possiamo permetterci altri passi falsi, dopo i recenti e clamorosi arresti.

 

interrogazione parlamentare sulla celebrazione in memoria di Mussolini

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 29 Aprile 2014

Interrogazione a risposta scritta

al Ministro dell'Interno

premesso che:

- in data 26 aprile 2014 alle ore 17.00 presso la chiesa del cimitero di Cremona si è

celebrata una S. Messa in memoria di Benito Mussolini, Capo del fascismo italiano e

Roberto Farinacci, Gerarca fascista Cremonese, alla presenza di esponenti di Forza

Nuova, CasaPound e di rappresentanti di organizzazioni di ispirazione neofascista

Francesi, Svizzere e Spagnole;

- durante il corteo che ha preceduto la celebrazione religiosa sono state esposte

immagini di Benito Mussolini, simboli e stendardi afferenti alla Repubblica Sociale

Italiana, al Fascismo e al Nazismo.

 

   

proposta di legge contro le liste di ispirazione fascista

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 24 Aprile 2014

25 Aprile 2014: sostenere uno strumento al servizio dell’Italia e della democrazia

Il nostro Paese sorge sul sacrificio e sull’impegno di tante donne e tanti uomini che hanno

preparato il terreno dove noi, quotidianamente, abbiamo il compito di coltivare la democrazia,

occupandoci di estirpare la gramigna che, ancora oggi, ammorba ed inquina il giardino italiano.

Il XXV aprile, la liberazione, oggi non è solo una data simbolica ma un atto concreto che va

attualizzato e reso vivo, specialmente di fronte agli attacchi che la nostra democrazia subisce, spesso,

da parte di gruppi che si riallacciano al fascismo, con il suo terribile carico di violenza, razzismo e

disconoscimento del valore irrinunciabile della democrazia.

Per questi motivi, il contributo concreto che come parlamentare porto sulla soglia di questo

anniversario laicamente sacro è una Proposta di Legge che mi vede tra i primi firmatari insieme

all'On. Emanuele Fiano, noto antifascista e discendente diretto di famiglia ebrea sterminata in campo

di concentramento, e all’On Chiara Scuvera.

 

 

Crema: il Centrosinistra rafforza la Giunta Comunale

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 18 Aprile 2014

Il riassetto di Giunta che la maggioranza di Centrosinistra sta portando avanti in questi giorni a Crema è doveroso nei confronti della Città e dei cittadini che due anni fa ci hanno dato l'incarico di amministrare al meglio Crema e avremmo mancato al nostro compito se non avessimo apportato le modifiche che reputiamo necessarie al fine rafforzare e rilanciare l'attività amministrativa in quei settori nei quali è opportuna una maggiore attenzione e una migliore suddivisione dei compiti da parte della Giunta.

   

incontro con i Vertici di Poste italiane sui disservizi in provincia di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 09 Aprile 2014

Lunedì 6 aprile presso gli uffici della Camera dei Deputati si è svolto l'incontro con la delegazione di Poste Italiane S.p.a. rappresentate al massimo livello con la presenza di: Dott. Giada Scarpini (Responsabile Rapporti Istituzionali Nazionali) Dott. Andrea Costi (Responsabile Rete Mercato Privato – uffici postali) Dott. Pierpaolo Cito (Responsabile Nazionale Relazioni con i Media) Dott. Gennaro Celotto (Responsabile Qualità Servizi Postali)

La qualità della composizione della delegazione è stato un buon segnale in merito all'attenzione che Poste Italiane ha voluto riporre alle problematiche relative al nostro territorio. Nel corso della discussione i dirigenti di Poste sono stati positivamente impressionati dallo strumento utilizzato per censire le criticità del servizio postale, e le note a loro consegnate, desunte dall'indagine effettuata con la collaborazione dei Sindaci dei 115 Comuni della provincia di Cremona, non sono state smentite dall'Azienda, ma hanno di fatto avuto una conferma, in modo particolare per quanto riguarda le segnalazioni in merito ai ritardi nei tempi di consegna per la posta prioritaria e per le raccomandate.

 

Lettera aperta ai Consiglieri provinciali di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 04 Aprile 2014

ai Consiglieri Provinciali di Cremona
Lettera aperta

Egregi consiglieri Provinciali,
con questa lettera aperta voglio manifestarVi il dissenso mio e di Sinistra Ecologia Libertà in merito alla cosiddetta riforma delle Province, approvata in via definitiva alla Camera dei Deputati ed alla quale abbiamo espresso voto contrario.
Invece di produrre una seria riforma, il Governo e la maggioranza parlamentare hanno deciso di abolire solo la democrazia, cancellando i Consigli Provinciali e insieme ad essi la condivisione democratica delle decisioni, la rappresentanza popolare, la partecipazione dei cittadini, le forme di controllo. Le Province mantengono di fatto le proprie funzioni, che saranno però gestite da Organismi "nominati".
Mi pare doveroso come rappresentante eletto come voi dai cittadini stigmatizzare le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi che alla vigilia del voto sul ddl Delrio si è espresso in questi termini:“Il voto di oggi è molto importante perché 3000 persone smetteranno di avere l’indennità della politica e riprenderanno a provare l’ebbrezza del proprio lavoro”

   

Sel: interventi contro il dissesto idrogeologico stralciati dal patto di stabilità

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 31 Marzo 2014

Oggi pomeriggio sono intervenuto in aula alla Camera dei Deputati nell'ambito della discussione sulla mozione Giorgetti per far si che le spese inerenti le misure per il risanamento dal dissesto idrogeologico siano escluse dai vincoli del patto di stabilità. Sinistra Ecologia Libertà chiede al Governo di:

attivarsi in sede europea affinché vengano scorporati dai saldi di finanza pubblica relativi al rispetto del Patto di stabilità e crescita, delle risorse stanziate per il contrasto al dissesto idrogeologico;

a prevedere comunque, già in sede di predisposizione del Documento di economia e finanza 2014, che l’utilizzo delle risorse proprie e delle risorse provenienti dallo Stato, da parte di regioni ed enti locali per interventi di prevenzione e manutenzione del territorio e di contrasto al dissesto idrogeologico, venga escluso dal saldo finanziario rilevante ai fini della verifica del rispetto del Patto di stabilità interno, dando eventualmente priorità agli interventi sulle aree a più elevato rischio;

 

Indagine sul disservizio postale in provincia, dati sconcertanti

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 28 Marzo 2014

Dalle risposte ricevute nell'indagine sul servizio postale in provincia di Cremona, che trovate sotto questa nota introduttiva abbiamo ricavato il quadro di un problema diffuso e sentito su tutto il territorio provinciale, quello dell'efficienza del servizio. Come emerge dai dati, appare decisamente preoccupante il dato delle chiusure impreviste degli uffici postali denunciato dal 45% dei comuni e al riguardo. La consegna ordinaria poi è il vero "buco nero", come è pensabile che nel 76% dei Comuni vengano registrati ritardi così gravi da esporre gli utenti a penali ed interessi di mora per mancati pagamenti di bollette ricevute in forte ritardo o addirittura mai ricevute, dato che oltre il 30% dei comuni segnala casi di perdita di corrispondenza. Perfino il settore delle raccomandate, una corrispondenza particolarmente delicata ed importante fa segnalare dati preoccupanti, seppur migliori rispetto agli sconsolanti dati degli altri servizi erogati.

   

Sel presenta interrogazione sul dissesto idrogeologico

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 26 Marzo 2014

Il dissesto idrogeologico è uno dei pericoli più gravi a cui buona parte del nostro Paese è esposto e non passa stagione che non si verifichino gravi disastri, con vittime e distruzioni, a seguito di calamità naturali. La messa in sicurezza del territorio è una priorità non solo per prevenire tragedie umane che si possono e si devono evitare, ma anche per rendere sicure le nostre case e le nostre città. Per questo ho presentato, insieme agli altri deputati di SEL delle Commissioni Agricoltura e Ambiente, una interrogazione al Ministro dell'Ambiente e al Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

 

Bordo nominato nella Commissione d'Inchiesta Anticontraffazioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 21 Marzo 2014

Con provvedimento della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini l'On Franco Bordo, parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà del nostro territorio è stato nominato membro della Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo.
In questa sede l'impegno di Franco Bordo sarà di legare le attività che già svolge in Commissione Agricoltura con i lavori di questa Commissione di inchiesta, consapevole che la penalizzazione del Made in Italy e il fenomeno dell'Italian sounding colpiscono in modo sensibile i prodotti della nostra filiera agroalimentare.

 

   

Parità di genere: bocciata la civiltà

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 11 Marzo 2014

Non vogliono la parità tra uomo e donna, non vogliono che milioni di elettori vengano rappresentati in Parlamento,non vogliono un Paese civile e moderno.
Ieri alla Camera si è discusso e votato in merito agli emendamenti sulla cosiddetta democrazia paritaria ossia sulla richiesta di introdurre, per legge, la parità di genere nelle liste: la strada per assicurare la rappresentanza equa tra uomini e donne nelle Istituzioni.
Si è votato con voto segreto,modalità richiesta espressamente da una quarantina di Deputati.
Gli emendamenti sono stati bocciati a causa del voto contrario di una parte delle destre, del PD che si è spaccato e di tutti i grillini.
E’ una bruttissima pagina politica che, ancora una volta, ha fatto emergere chi, nei fatti, cerca la parità dei diritti e delle opportunità per costruire un paese moderno e migliore.

 

Cremona: discussione sui simboli inopportuna

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 08 Marzo 2014

Sinistra Ecologia Libertà non ritiene di alcuna utilità che il dibattito politico attorno al modo in cui si presenterà alle elezioni l'una o l'altra lista sia viziato da veti e controveti, la cosa non conviene a nessuno e non fa bene al Centrosinistra.
Per quanto ci riguarda stiamo ancora valutando la formula migliore da adottare alle elezioni amministrative, ma ci reputiamo liberi di decidere in autonomia come presentarci alle urne, con o senza il nostro simbolo. Il confronto deve vertere sui contenuti, non sui simboli, nel momento in cui Rifondazione sottoscrive la candidatura di Gianluca Galimberti e converge nella coalizione, che si presenti con il proprio simbolo o con altre formule non ci pare di alcuna rilevanza.

   

Censimento sui disservizi postali in provincia di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 06 Marzo 2014

Come da segnalazioni giunte da molti cittadini e come puntualmente riportato dalla stampa, i casi di disservizio legati alla corretta consegna della corrispondenza e all'apertura degli uffici postali nella nostra provincia stanno raggiungendo livelli inaccettabili e dannosi per i singoli cittadini e per le attività economiche del territorio.
E' doveroso che a tutti i livelli istituzionali, insieme ad enti e comuni, si faccia pressione su Poste Italiane spa per addivenire ad un miglioramento del servizio postale; pertanto avrò a breve un incontro a Roma con la responsabile ufficio Affari Istituzionali di Poste Italiane per riportare la situazione della Provincia di Cremona e chiedere provvedimenti urgenti per la normalizzazione della situazione.

 

Lettera alla Provincia di Cremona sui disservizi nei trasporti locali

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 13 Febbraio 2014

Al Presidente della Provincia di Cremona

All’Assessore ai trasporti della Provincia di Cremona


Egregio Presidente, Sig. Assessore,
invio la presente nota in merito ai gravi disagi e disservizi, segnalati dai pendolari della fascia nord della
Provincia di Cremona, che lamentano una situazione al limite dell'esasperazione in merito alla continuità,
efficienza e regolarità del servizio di trasporto pubblico da e per Milano operato da Autoguidovie S.p.a.
concessionaria del servizio; disagi e disservizi di cui la Vostra Amministrazione è da tempo a conoscenza,
avendo più volte incontrato gli utenti del servizio.

   

no agli squadroni della morte anti-nutrie

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 06 Febbraio 2014

Al Sig. Sindaco del Comune di Sergnano
Al Sig. Presidente della Provincia di Cremona
A Sua Eccellenza il Prefetto di Cremona

Oggetto: richiesta di annullamento dell'ordinanza sindacale 2/2014 del 30//01/2014

L'ordinanza 2/2014 del 30 /01 /2014 disposta dal Comune di Sergnano “Ordinanza di abbattimento delle nutrie (Myocastor Coypus) su tutto il territorio comunale per motivi igienico-sanitari” ritengo debba essere revocata in quanto illegittima e foriera di azioni legali a danno del Comune di Sergnano.

 

Bordo scrive al MIPAAF sul grave problema dei liquami

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 05 Febbraio 2014

Alla cortese attenzione del Sottosegretario On Giuseppe Castiglione
Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Gent.mo Sottosegretario,
con la presente sono a sottoporre alla Sua attenzione la situazione che si è determinata a
seguito delle notevoli precipitazioni che si stanno verificando in questo periodo in
Lombardia, situazione che coinvolge migliaia di aziende agricole lombarde.
Con il DM del 7 aprile 2006 si è optato per la definizione di un periodo fisso di divieto allo
spandimento dei liquami da allevamento nei terreni, attribuendo alle singole
amministrazioni regionali il compito di individuarlo annualmente.
Tale divieto in Lombardia è in vigore fino al 28 febbraio.

   

lettera al Vescovo di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 01 Febbraio 2014

Apprendo dal Comunicato Stampa dell'On. Sonia Alfano che il Vescovo di Cremona ha scritto una lettera agli Europarlamentari per chiedere di votare contro la Relazione Lunacek(" relazione sulla tabella di marcia dell’UE contro l’omofobia e la discriminazione legata all’orientamento sessuale e all’identità di genere").
Non condivido questa scelta del Vescovo Lanfranconi per i contenuti e il metodo improvvido che espone l'immagine della Città di Cremona,anche a livello europeo, alle giuste reazioni da parte di chi in prima persona subisce discriminazioni e violenze e di tutte e tutti coloro che in Europa considerano questi diritti una necessità della civiltà umana non più rinviabile.
Abbiamo tutti modo di vedere dove porta la strada imboccata dalla Russia con l'istituzionalizzazione della violenza e della discriminazione contro gli omosessuali ed è giusto che l'Europa si doti di tutti gli strumenti necessari per contrastare questa deriva. E il primo strumento è quello del riconoscimento dei diritti e dell'adozione di misure concrete che contrastino l'omofobia
Questa è l'Europa che vogliamo e direi, anche alla luce della lettera del Vescovo Lanfranconi, che l'Italia ha un gran bisogno di più diritti e libertà per i propri cittadini.

On. Franco Bordo

 

Grillini e Toninelli inammissibili

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 31 Gennaio 2014

Le modalità di azione all'interno delle istituzioni che sta usando il Movimento 5 Stelle, rappresentate in prima persona anche dall'On. Danilo Toninelli, sono inaccettabili.
Il Movimento 5 Stelle sta dimostrando di non sapere usare gli strumenti che la nostra democrazia mette a disposizione per esprimere il proprio dissenso per cercare di modificare o migliorare le leggi e i decreti proposti dal Governo e dalla maggioranza.
Da "Boia" al Presidente della Repubblica, al fascista "Boia chi molla" riecheggiato più volte in aula negli interventi dei grillini, agli attacchi sessisti alla Presidente Boldrini e ad altre colleghe deputate, per arrivare all'assalto squadrista alla Presidenza della Camera dei Deputati e all'uso della violenza per impedire i lavori della Commissioni Parlamentari, i Deputati 5stelle,Toninelli compreso, stanno picconando non i partiti, ma le Istituzioni democratiche.

   

aflatossine: rischio per la salute in pianura Padana?

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 29 Gennaio 2014

A seguito della grave siccità del 2012 circa il 30% della produzione nazionale di mais è stata dichiarata inutilizzabile per la filiera agroalimentare a causa dell'eccessiva concentrazione di Aflatossine, micotossina che può causare gravi danni alla salute umana. Al fine di permettere il recupero di questo mais in altro modo e aiutare le aziende agricole colpite le Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna hanno deciso di avviarne l'utilizzo negli impianti di Biogas.

Il problema è che il Ministero della Salute ha richiesto che prima di dare l'avvio a questa pratica si verificasse approfonditamente da parte dei servizi sanitari Regionali l'effettiva sicurezza di un simile uso, dato che dopo l'utilizzo di questo mais contaminato negli impianti, il digestato residuo viene sparso sui campi, rientrando nel circuito agroalimentare. Ad oggi esiste un solo studio fatto dall'Università degli Studi di Milano in merito a questo problema, nel quale però, gli stessi ricercatori che lo hanno fatto, ne evidenziano i limiti e la non completezza al fine di escludere la pericolosità per questa pratica.

 

Dimissioni De Girolamo: ottima notizia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 27 Gennaio 2014

Le dimissioni del Ministro Nunzia De Girolamo sono una buona notizia per l'agricoltura Italiana. Da quando è stata insediata, più che partecipazioni a fiere dell'agricoltura o ad apparizioni mediatiche alla frontiera del Brennero non abbiamo visto risultati concreti per i problemi dell'agricoltura nazionale. L'Italia sconta un grave ritardo sulle scelte da compiere per l'utilizzo dei fondi della nuova Politica Agricola Comunitaria (PAC); e come denunciato dalle maggiori Organizzazioni agricole, il ruolo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF) in occasione del grande appuntamento dell'EXPO 2015 sta mostrando tutta la sua debolezza.

   

il Ministro Nunzia De Girolamo si deve dimettere

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 17 Gennaio 2014

Il Ministro Nunzia De Girolamo si deve dimettere è chiaro che dell'agricoltura non le importa nulla, è impegnata in tutt'altro. Da lei risposte evasive all'interrogazione/siluro del PD.

Per denunciare l'assoluta incuria con cui il Ministro si occupa del proprio dicastero, quello all'Agricoltura, ho deciso di mettere in pratica questo gesto dimostrativo ripreso dai principali organi di informazione del Paese.

 

Piadena: preoccupante presenza di Forza nuova

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 17 Gennaio 2014

L'inaugurazione di una sede di Forza Nuova a Piadena è una notizia allarmante che dovrebbe preoccupare tutte le forze democratiche del nostro territorio, le formazioni neofasciste che si stanno radicando nel territorio della Provincia di Cremona sono sintomo di una mancanza di anticorpi e di attenzioni da parte delle istituzioni repubblicane verso questo fenomeno assai preoccupante. L'apertura di questo presidio di Forza Nuova a Piadena segue l'inaugurazione della sede di Casa Pound a Cremona di poco meno di un anno fa, sintomo di una strategia di radicamento che sta trovando terreno fertile nella nostra Provincia per i movimenti eversivi di estrema destra.

   

Chiara Cremonesi eletta Coordinatrice Regionale, Piazzoni nel Coordinamento Regionale

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 16 Gennaio 2014

Giovedì 16 si è riunita a Milano presso la sede Regionale di Sinistra Ecologia Libertà in via Palestrina la nuova Assemblea Regionale eletta nel Congresso tenutosi a Sesto San Giovanni Domenica scorsa.

l'Assemblea ha eletto i nuovi organismi dirigenti Regionali. Chiara Cremonesi, già Consigliere Regionale e Coordinatrice uscente è stata riconfermata nel suo incarico e guiderà il Partito a livello regionale per il prossimo triennio.

Su proposta della Coordinatrice è stato eletto anche il nuovo Coordinamento Regionale composto da Francesca Butturini, Alessandro Capelli, Giuseppe Cattalini, Saverino Codispoti, Roberta Morosini, Gabriele Piazzoni, Alfredo Somoza.

 

 

Treni regionali: occorrono interventi concreti, non propaganda

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 15 Gennaio 2014

Il viaggio che l'Assessore Regionale del Tenno ha voluto fare sul treno delle 7.33 da Cremona a Milano per constatare le condizioni della linea ferroviaria Mantova-Cremona-Milano mi pare una azione propagandistica particolarmente indigesta per i pendolari che tutte le mattine prendono i Treni e rimangono vittime dei disservizi ferroviari.

Sono anni che si susseguono proteste, manifestazioni, lettere e segnalazioni sullo situazione delle linee ferroviarie, situazione che Regione Lombardia conosce benissimo, senza mandare i propri Assessori a fare gite sui treni.

   

Eletta la nuova Assemblea Regionale della Lombardia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 13 Gennaio 2014

Domenica 12 gennaio presso la Spazio MIL al Carroponte di Sesto San Giovanni si è tenuto il 2° Congresso regionale di Sinistra Ecologia Libertà che ha eletto i 47 membri della nuova Assemblea Regionale della Lombardia, esponenti del nostro territorio nell'Assemblea risultano eletti Agnese Gramignoli, Lapo Pasquetti e Gabriele Piazzoni.

 

Cremona: serve una candidatura di Sinistra per le primarie

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 09 Gennaio 2014

La volontà di Gianluca Galimberti di partecipare alle primarie per la selezione del candidato Sindaco di Cremona per la coalizione di Centrosinistra è un fatto positivo sia per il profilo autorevole del candidato, sia perchè nei fatti sancisce l'avvio del percorso scelto dal Centrosinistra di apertura alla partecipazione dei cittadini nella costruzione della proposta alternativa al Centrodestra per il governo della Città.

Riteniamo però necessario che nella corsa delle primarie vi sia in campo anche una figura laica e di sinistra nella quale si possa riconoscere ed identificare un ampia parte dell'elettorato del Centrosinistra.

   

Cremona: in una città civile nessuno deve essere messo in simili condizioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 30 Dicembre 2013

Il grado di civiltà di una Città si può indubbiamente misurare su casi come quello del signor Cesare Zovadelli, trovato morto sotto 6 coperte, seguito dai servizi sociali pubblici, in un appartamento pubblico a cui una azienda pubblica aveva staccato il riscaldamento per morosità.

A prescindere dalle ragioni che hanno condotto il signor Zovadelli a non essere in grado di mantenere se stesso, è inaccettabile che il settore che afferisce a quella che è la sfera di azione del governo della cosa pubblica, o per lentezze burocratiche o per automatismi molto sciocchi in pieno inverno, abbia costretto una persona a trovare la fine della propria vita in queste condizioni. condizioni che non possono che far riflettere sul grado di civiltà della Città di Cremona.

 

interrogazione parlamentare sulla Linea Mantova-Cremona-Milano

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 14 Dicembre 2013

INTERROGAZIONE a risposta scritta

Al Ministro dei Trasporti

Per sapere, premesso che:

  • il rapporto “Pendolaria 2013” stilato da Legambiente sullo stato delle tratte ferroviarie del nostro paese, annovera tra le 10 linee peggiori d'Italia la tratta Mantova-Cremona-Codogno-Milano;

  • la tratta in oggetto registra la presenze di circa diecimila utenti al giorno;

  • i numerosi pendolari che fruiscono di tale linea sono obbligati a condizioni di vita inaccettabili per via di quotidiani ritardi e spesso di cancellazioni senza preavviso dei treni previsti;

  • il materiale rotabile è tra i più vecchi in circolazione e l’insufficienza del numero delle carrozze costringe spesso i passeggeri a viaggiare in piedi, in treni lenti, sovraffollati e sporchi;

   

appello di Grillo: inaccettabile atto di eversione

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 11 Dicembre 2013

L' appello rivolto da Beppe Grillo e dal Movimento 5 Stelle ai comandanti delle forze di polizia e delle Forze armate chiedendogli di schierarsi contro le istituzioni democratiche è un gravissimo atto di eversione.

Non abbiamo dubbi sulla fedeltà delle forze dell'ordine e delle forze armate alle istituzioni democratiche e alla costituzione della Repubblica, ma è inaccettabile che un leader di un movimento politico con una così ampia rappresentanza parlamentare, chieda nella sostanza un colpo di stato.

 

Crema: SEL chiede intitolazione a Nelson Mandela

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Circolo di Crema e Cremasco Mercoledì 11 Dicembre 2013

Alla Sindaca di Crema
Al Presidente del Consiglio Comunale di Crema
Al Segretario Comunale del Comune di Crema

 Crema, 11 dicembre 2013

 Il sottoscritto Emanuele Coti Zelati, Consigliere Comunale di Sinistra Ecologia Libertà,  presenta la seguente mozione e chiede che venga iscritta all’Ordine del Giorno del Consiglio Comunale di Crema.

 Mozione da inserire nell’O.d.G. del prossimo Consiglio Comunale

 Oggetto: individuare un luogo da dedicare a Nelson Mandela

   

Cremona: interrogazione parlamentare sull'Ospedale di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 10 Dicembre 2013

INTERROGAZIONE a risposta scritta

Al Ministro del Lavoro

Per sapere, premesso che:

 

  • dal 18 ottobre 2013 presso l'Azienda Ospedaliera “Istituti Ospitalieri di Cremona” è in atto lo “stato di agitazione” proclamato dai Sindacati e dalle RSU dei dipendenti che reclamano il pagamento sul lavoro garantito nel 2012 oltre l'orario di servizio per 16.000 ore su un totale di oltre 126.000 per un ammontare di circa 250.000 €;

  • le OO. SS. evidenziano che le ore di straordinario nell'anno 2012 equivalgono al lavoro a tempo pieno di 75 dipendenti, e che quindi si rende evidente una situazione di organico insufficiente a fronte del servizio erogato dall'Azienda Ospedaliera di Cremona;

 

Cremona: iniziativa pubblica - La Città in movimento

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 09 Dicembre 2013

nel percorso di avvicinamento alle prossime elezioni amministrative, come contributo alla discussione pubblica sul ciclo dei rifiuti nella Città di Cremona e sul loro smaltimento, Sinistra Ecologia Libertà propone il seguente appuntamento.

iniziativa pubblica

Cremona - La Città in Movimento - prima di smaltirli è meglio non produrli

mercoledì 11 dicembre alle ore 21.00 presso la sala della CGIL in via Mantova 25 a Cremona

 

proiezione del film "MENO 100 KG" alla presenza dell'autore del film Roberto Cavallo, intervistato da Antonio Grassi giornalista de "La Provincia"

   

Cremona: la Giunta Perri non prenda in giro i cittadini

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 05 Dicembre 2013

Autocritica tardiva e strumentale alle prossime elezioni. I cittadini non sono stupidi!

l'Assessore Zanibelli fa autocritica rispetto al lavoro della amministrazione Perri definendo la situazione della mobilità su bici a Cremona come "peggio di Shangai", prendendo atto della paradossale situazione di una rete di piste ciclabili in Città confusionaria e insicura con ciclabili non ultimate e che si interrompono improvvisamente.

E' curioso che sia uno stesso esponente della Giunta a riconoscere di avere lavorato male, promettendo però subito dopo interventi futuri. La situazione attuale non si è creata nell'ultimo mese, la Giunta non prenda in giro i cittadini di Cremona con promesse per il futuro, che guarda caso arrivano a poco più di 6 mesi dalle elezioni comunali, per cercare di coprire le proprie inefficienze degli ultimi 5 anni.

La mobilità urbana è una questione troppo seria per essere affrontata con spot elettorali, soprattutto da parte di chi aveva il potere di fare qualcosa e non ha fatto.

 

la controproposta di SEL per il contenimento delle nutrie: alberi non cartucce

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 03 Dicembre 2013

Lettera aperta a Sindaci e Agricoltori : la controproposta di SEL per il contenimento delle nutrie : alberi, non cartucce.

Colpisce negativamente la proposta della provincia di Cremona di fornire gratuitamente cartucce ai cacciatori per “sterminare” le nutrie . Impegnando 90 mila euro tanti sono i soldi pubblici elargiti da Regione Lombardia e provincia di Cremona per l’emergenza nutrie, che verranno dati ai Sindaci del territorio .

Nessuno nega che si tratti di una vera emergenza , ma il metodo per sconfiggerla risulterà peggiore del male , come recentemente dimostrato con analisi scientifiche dal biologo Samuele Venturini nel corso di una relazione la scorsa settima a Crema.

Terminate le cartucce ci ritroveremo il problema punto a capo, ma non solo.

   

iniziativa pubblica: La controfinanziaria di SEL con On. Franco Bordo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 02 Dicembre 2013

Iniziativa pubblica

alt 

 

 

 

Piazzoni rieletto Coordinatore Provinciale. Eletto il nuovo Coordinamento

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 29 Novembre 2013

Giovedì 28 novembre si è riunita a Cremona presso la sede del Partito in via Cadore 96 la nuova Assemblea Provinciale di Sinistra Ecologia Libertà della Provincia di Cremona per terminare il percorso congressuale locale con l'elezione dei nuovi organismi dirigenti provinciali del Partito.

 

il nuovo Coordinamento Provinciale è composto da:

Gabriele Piazzoni (Coordinatore Provinciale)

Emilio Dioli

Eleonora Ferrari

Agnese Gramignoli (Tesoriere)

Fabrizio Ruggeri

 

   

interrogazione parlamentare: 500 milioni di fondi europei a rischio

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 28 Novembre 2013

l'On. Franco Bordo deputato di SEL del nostro territorio ha presentato un interrogazione urgente al Ministero delle Politiche Agricole, Forestali e Alimentari chiedendo spiegazioni e stimolando l'intervento del Ministro in merito al rischio che l'Italia si veda sottrarre circa 500 milioni di euro di fondi comunitari destinati all'agricoltura Italiana. 

Sono molte le regioni che hanno ancora notevoli fondi da sfruttare, ma se non lo faranno entro fine anno i fondi andranno persi.

è necessario che le istituzioni competenti si muovano celermente al fine di non lasciarsi sfuggire questa occasione di iniettare una simile massa di denaro nella nostra economia che come è noto non si trova in condizioni tali da poter ignorare una opportunità del genere.

testo dell'interrogazione

 

 

pensioni d'oro e legge fornero: la vita rubata!

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 25 Novembre 2013

il link con l'intervento dell'On. Franco Bordo alla Camera dei Deputati in merito alle pensioni d'oro e alla legge Fornero

http://www.francobordo.it/pensioni-doro-e-legge-fornero-la-vita-rubata/

   

eletti i nuovi organismi dirigenti della Federazione di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Domenica 17 Novembre 2013

domenica 17 novembre si è svolto il 2° congresso provinciale di Sinistra Ecologia Libertà della provincia di Cremona presso la sala Bonfatti della Camera del Lavoro Territoriale in via Mantova 25 a Cremona

dopo ampia discussione in merito alla situazione politica locale e nazionale la platea congressuale ha provveduto alla elezione dei nuovi organi dirigenti provinciali.

 

Assemblea Provinciale

 

programma 2° Congresso provinciale di SEL

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 16 Novembre 2013

La Strada Giusta: 2° Congresso Sinistra Ecologia Libertà

DOMENICA 17 NOVEMBRE 2013 – ore 09.00

Salone Bonfatti – Camera del Lavoro di Cremona – Via Mantova 25, Cremona

   

lurido attacco contro Vendola e SEL

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 15 Novembre 2013

Caso Ilva, Vendola da mandato per querelare “il Fatto quotidiano”: uso strumentale e volgare delle parole e dei fatti

Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha dato mandato ai propri avvocati di sporgere querela ai responsabili dell’articolo on line pubblicato su “Il Fatto quotidiano” di oggi e ripreso da altre testate giornalistiche web. Nell’articolo si racconta, in modo volgarmente strumentale, di presunte risate del Presidente suscitate dalle domande sulle morti per cancro. Come tutti invece possono tranquillamente constatare, il Presidente era solo rimasto colpito dallo specifico episodio in cui Archinà, con un salto improvviso, si era avvicinato ad un giornalista che stava intervistando Riva. E’ quindi solo lo scatto di Archinà ad aver suscitato il sorriso di Vendola e non certamente il riferimento alla tragedia delle morti per cancro a Taranto. Su questo tema si registra invece, come si può constatare ascoltando la telefonata e non solo, l’attenzione del Presidente Vendola testimoniata dalla sua storia politica e personale. Intervistato daRepubblica.it Vendola ha dichiarato: «In questo momento dovevamo tentare di mettere le centraline per monitorare la situazione. La telefonata estratta dal suo contesto è un’operazione lurida, un tentativo di sciacallaggio e di linciaggio»

IL TESTO DELL’INTERVISTA DI NICHI A REPUBBLICA.IT

 

SEL aderisce allo Sciopero Generale del 15 novembre

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 13 Novembre 2013

Sinistra Ecologia Libertà aderisce allo sciopero proclamato da CGIL-CISL-UIL di venerdì 15 novembre per chiedere modifiche sostanziali alla legge di stabilità varata dal governo. i Sindacati chiedono al parlamento le stesse modifiche che chiede SEL e sulle quali il nostro Partito è impegnato in una profonda battaglia politica in Parlamento con i propri gruppi alla Camera e al Senato.

Parteciperemo con una nostra delegazione che vedrà la presenza dell' On. Franco Bordo e del Coordinatore provinciale Gabriele Piazzoni al presidio organizzato davanti alla Prefettura di Cremona dalle 15.00 alle 17.00

   

SEL denuncia crociera Portaerei Cavour per vendere armi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 11 Novembre 2013

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

AL MINISTRO DELLA DIFESA

AL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI

PREMESSO CHE:

  • il Gruppo Navale della Portaerei Cavour, nave ammiraglia della Marina Militare, effettuerà una crociera di cinque mesi, con partenza il 13 novembre 2013 dal porto di Civitavecchia e rientro nel porto di Taranto il 7 aprile 2014; 

 

IV novembre per la pace

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 04 Novembre 2013

Ho partecipato alle celebrazioni del 4 novembre perchè, come parlamentare, è un dovere, oltre che un onore, essere al fianco di tutte le Istituzioni  repubblicane, Forze  Armate comprese.
E' in una giornata come questa, che ci unisce intorno al tanto sangue versato, alle vittime dei conflitti e che ci ricorda quanto la guerra, le guerre, tutt'ora continuino a portare dolore e distruzione, che dobbiamo aver ben presente le scelte da compiere, i passi da fare per non star dentro il vortice della violenza, del conflitto ed infine della guerra.

   

Cremona: SEL contro il potenziamento dell'inceneritore

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 09 Ottobre 2013

è positivo che il Consiglio Comunale di Cremona si sia espresso in maniera chiara e netta per il potenziamento sostanziale della raccolta differenziata in Città, così da portare anche Cremona ad un livello ottimale di riciclo dei rifiuti, rimane però l'incognita Inceneritore, questione che fa affrontata in modo chiaro e trasparente, coinvolgendo la Città nelle scelte.

L'inceneritore di Cremona ha probabilmente rappresentato in questi anni il freno maggiore alla realizzazione di una buona raccolta differenziata a Cremona, questo perchè AEM aveva bisogno di più rifiuti possibile per far funzionare a regime quell'impianto, realizzato ai tempi contro la volontà dei Cremonesi.

 

SEL impegnata per i problemi legati all'amianto

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 08 Ottobre 2013

Questa mattina ho incontrato assieme ad altri parlamentari il Coordinamento Nazionale Amianto al presidio organizzato davanti a palazzo Montecitorio per sensibilizzare la politica e l'opinione pubblica su un problema che uccide 4000 persone all'anno e che ancora attende soluzioni decise da parte del Governo per smaltire le 30 milioni di tonnellate ancora diffuse nel nostro Paese, di cui la Lombardia detiene il record di tonnellate presenti.

 

   

SEL vota contro la fiducia al Governo Letta

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 02 Ottobre 2013

Ho votato contro la fiducia al Governo Letta e così ha fatto tutto il gruppo parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà sia alla Camera che al Senato.

Abbiamo votato contro perchè il Presidente del Consiglio non ha avanzato nessuna delle proposte contenute nel programma elettorale di Italia Bene Comune, sulla base del quale abbiamo ricevuto il voto dei cittadini.

il Governo Letta risponde esclusivamente al concetto di stabilità come lo intendono i poteri forti ed è soggetto ai continui ricatti del Centrodestra e dei vari soggetti che lo hanno fatto rinascere.

 

NO all'ennesimo intervento militare in Siria

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 04 Settembre 2013

E’ necessario affermare con ferma decisione il diritto internazionale e bisogna lavorare

affinché le Nazioni Unite creino le condizioni affinché vengano salvaguardati i diritti umani e possano

fermare il massacro siriano.

   

On. Bordo incontra il DAP per il Carcere di Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 12 Agosto 2013

Giovedì 8 agosto presso la sede del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria in Roma si è svolto l'incontro tra l'On. Franco Bordo e il Capo del dipartimento Presidente Giovanni Tamburino e il Vice Capo dipartimento Luigi Pagano. Oggetto dell'incontro è stata la situazione del sistema carcerario nazionale e nello specifico si è parlato della situazione del carcere di Cremona.

 

SEL in visita al Carcere di Cremona: situazione critica

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 01 Agosto 2013

 

l'On. Franco Bordo accompagnato da Gabriele Piazzoni, Coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia Libertà ha visitato il Carcere di Cremona a seguito del suicidio avvenuto sabato scorso da parte di un detenuto. La situazione dell'istituto penitenziario di Cremona è critica data la presenza di 410 detenuti a fronte di una capienza regolamentare di 196 detenuti e di una soglia massima tollerabile di 353. Questi numeri già di per se preoccupanti assumono ancor maggior rilevanza se rapportati al personale di Polizia Penitenziaria presente, che secondo le piante organiche dovrebbe essere di 210 agenti, mentre la reale disponibilità di agenti per i servizi di sorveglianza è di 171 poliziotti.

   

Cremona: il Centrosinistra deve essere un percorso condiviso

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 27 Luglio 2013

La creazione di una possibile coalizione di Centrosinistra che miri al governo della Città di Cremona non può che passare dalla stesura di una cornice programmatica condivisa sulla quale basare le elezioni primarie per la selezione del Candidato a Sindaco al termine delle quali, il Candidato scelto avrà l'onere di stendere un programma dettagliato assieme alle forze politiche partecipanti alla Coalizione.

 

 

lettera alle Poste e all' AGCOM sui disservizi postali nel Cremasco

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 26 Luglio 2013

lettera a Poste Italiane e all' Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni dell'On. Franco Bordo di Sinistra Ecologia Libertà sui disservizi ai servizi postali segnalati in moltissimi comuni del Cremasco

 

   

Risoluzione in Commissione Agricoltura sui danni all'agricoltura per il maltempo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 17 Luglio 2013

Questa mattina in Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati è stata approvata una risoluzione unitaria su danni del maltempo al comparto agricolo sia riferiti al periodo primaverile, sia in merito all'evento eccezionale di sabato 13 luglio che ha colpito il nostro territorio.Dopo ampia discussione, partendo da due testi differenti, siamo riusciti ad approdare ad un testo unitario nel quale è stato accolto l'emendamento presentato dall'On. Franco Bordo di SEL che ha fatto ricomprendere anche i danni dell'evento del 13 luglio tra quelli considerati per interventi governativi. Da segnalare l'intervento del Sottosegretario all'Agricoltura Castiglione, che ha stigmatizzato il ritardo di Regione Lombardia rispetto alle procedure per attivare i provvedimenti riguardanti i danni subiti per il maltempo occorso nel periodo primaverile, che sta rallentando l'intervento pubblico a beneficio del comparto agricolo lombardo.

ecco il testo della risoluzione:

 

SEL presenta mozione di sfiducia ad Alfano

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 16 Luglio 2013

Sinistra Ecologia e Libertà e M5S presentano una mozione di sfiducia unitaria al Ministro degli Interni Angelino Alfano a seguito dei fatti che hanno riguardato l'estradizione in Kazakistan della moglie della figlia del dissidente Ablyazov

ecco il testo:

   

SEL continua la battaglia contro gli OGM in agricoltura

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 13 Luglio 2013

Un primo passo, in merito alla questione OGM, è stato compiuto ieri dal Governo anche grazie alle pressioni del Parlamento: Sinistra Ecologia Libertà, è stata protagonista con la mozione presentata nelle scorse settimane.

Sosteniamo con decisione che questo è solo l'inizio: è necessario attivare la clausola di salvaguardia che permette di vietare l'importazione e la coltivazione degli OGM.

 

 

Presentata interrogazione parlamentare sull' autostrada Cremona-Mantova

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Venerdì 12 Luglio 2013

Sinistra Ecologia Libertà presenta in parlamento una interrogazione sulla prevista autostrada Cremona-Mantova

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Al Presidente del Consiglio dei Ministri

Al Ministro per lo Sviluppo economico

 

 

   

Scandalosa serrata del Parlamento

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 10 Luglio 2013

La Camera dei Deputati ha approvato la richiesta di slittamento della seduta pomeridiana avanzata dal Pdl. In favore hanno votato, oltre al Popolo della libertà, Pd e Scelta civica. Contrari invece M5S, Sel e Lega. I voti di differenza sono stati 171. Dopo la decisione della Cassazione di fissare al 30 luglio l’udienza per il caso Mediaset, il Pdl aveva prima chiesto una moratoria di due giorni ai lavori di Montecitorio poi si è arrivati alla sola sospensione pomeridiana.

 

Risposta del Governo all'interrogazione su CasaPound

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 09 Luglio 2013

Questa mattina il Governo ha dato risposta all'interrogazione presentata da SEL tramite l'On. Franco Bordo sull'apertura della sede di Casa Pound a Cremona e sulla legittimità della ricezione del 5x1000 da parte della medesima organizzazione.

   

Mozione contro l'acquisto degli F-35

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 25 Giugno 2013

Le cifre che riguardano l’intenzione di acquisto dei famigerati caccia F35, fanno tremare i polsi:

la base di partenza per ogni veivolo, essendo una cifra in continua crescita, è di circa 200 milioni di

dollari; a causa degli esorbitanti costi di gestione, a fronte di grossi problemi tecnici, molti paesi che

avevano ordinato i caccia stanno facendo marcia indietro, causando quindi un aumento dei costi. L’Italia ne vuole comprare 131 per una spesa incredibile di più di 2,5 MILIARDI DI DOLLARI.

 

Continua l'impegno di SEL per la campagna riparte il futuro: dichiarazione dell' On. Bordo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 24 Giugno 2013

Oggi 24 giugno, scadono i 100 giorni che la campagna Riparte il Futuro a cui avevo aderito prima delle elezioni si era data come obbiettivo per la modifica dell'art. 416 ter sul voto di scambio, modifica che serve a punire i politici che si macchiano di questo reato, non solo in cambio di denaro, come prevede la legge attuale, ma anche se lo scambio avviene attraverso favori, beni o altre facilitazioni.

   

SEL chiede le dimissioni di Rossella Colombo consigliere comunale a Palazzo Pignano

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 20 Giugno 2013

Apprendiamo con sconcerto da Repubblica-Espresso online le dichiarazioni rese da Rossella Colombo, consigliera comunale della Lega Nord a Palazzo Pignano.

Scrive, su Facebook, a proposito della consigliera leghista che si chiedeva come mai nessuno stuprasse il ministro Kyenge: «E quando gli “amici” della Cécile dicono che tutte le donne bianche devono essere stuprate, cosa dobbiamo fare? Vogliamo da lei, cara ministra, una valanga di scuse per tutte noi donne bianche».

Si definisce «di destrissima», sogna di emigrare «in altri pianeti, sperando di non trovare anche là quelle cacche suine di islamici» e, quanto alle case popolari consegnate a famiglie straniere, commenta: «Attenzione, però, ad appiccare roghi, perché il loro fumo inquina, essendo delle grandissime merde».

Le dichiarazioni rese, seppur fatte su un social network sono incompatibili con un qualsiasi ruolo pubblico, men che meno da parte di una persona che ha le deleghe alle pari opportunità, alle politiche giovanili e alla famiglia del proprio Comune.

 

interrogazione parlamentare: bloccato il 5x1000 a Casa Pound

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 19 Giugno 2013

 

Le parole sono pietre e alcune volte, quando pronunciate nel luogo e al momento giusto, hanno una consistenza vera e creano effetti; rompono, magari, i giochi ai furbetti che si appropriano dei soldi dei cittadini.

Tempo fa avevo presentato, con parecchia risonanza sui media nazionali, un'interpellanza circa il fatto che, indebitamente, il partito filo-fascista di Casa Pound accedeva, attraverso una fantomatica ed improbabile associazione chiamata L'isola delle Tartarughe, ai fondi del 5 x 1000.

   

Interrogazione parlamentare per chiedere interventi a sostegno dell'agricoltura colpita dal maltempo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 30 Maggio 2013

Quale capogruppo di Sinistra Ecologia Libertà nella Commissione Agricoltura, cosciente del

fatto che è proprio l’azione agricola il mezzo per preservare e valorizzare il nostro territorio, ho

presentato come primo firmatario la seguente interrogazione a risposta scritta sottoposta al Ministro delle Politiche

Agricole, Alimentari e Forestali.

E’ necessario intervenire a sostegno delle aziende agricole perché le conseguenze sugli

allevamenti e, in definitiva, sui consumatori finali potrebbero rivelarsi veramente molto negative.

Credo che sia indispensabile che il governo si impegni per mitigare gli effetti delle eccezionali

precipitazioni che hanno colpito, e stanno ancora colpendo, il nostro territorio.

 

On. Franco Bordo

Deputato per Sinistra Ecologia Libertà

 

Formigoni Bocciato: il Senato sbarra la strada alle colture geneticamente modificate

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 23 Maggio 2013

La scorsa settimana Roberto Formigoni, in qualità di Presidente della Commissione Agricoltura, del Senato, aveva presentato una mozione per permettere la coesistenza nella coltivazione di sementi OGM con sementi non modificate. E’ questa una pratica non sicura: non esistono infatti prove che assicurino l’assenza di effetti negativi sull’ambiente e sull’uomo.

   

Gabriele Piazzoni eletto nell'Esecutivo Regionale della Lombardia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 16 Maggio 2013

Martedì 14 maggio si è riunito per la prima volta il nuovo Coordinamento Regionale della Lombardia di SEL presso la sede regionale di via Palestrina a Milano.

Per volontà dell'Assemblea Regionale di SEL della Lombardia, preso atto delle dimissioni di Franco Bordo dall'incarico di Coordinatore Regionale, a seguito della sua elezione alla Camera dei Deputati, è stata eletta come nuovo Coordinatore Regionale del Partito Chiara Cremonesi, ex Capogruppo in Consiglio Regionale per Sinistra Ecologia Libertà.

 

Il nuovo Coordinamento Lombardo è composto da: Cattalini Giuseppe, Ferrari Aggradi Carla, Morosini Roberta, Piazzoni Gabriele, Somoza Alfredo, Vanacore Pino.

 

Interrogazione Parlamentare su Casa Pound a Cremona

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 09 Maggio 2013

il testo dell'interrogazione parlamentare alla presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell'Interno e al Ministero dell'Economia e delle Finanze sull'apertura di una sede di Casa Pound a Cremona e sull'opportunità che la stessa organizzazione di estrema destra sia tra i soggetti titolati a percepire il 5x1000 destinato alle organizzazioni senza scopo di lucro e a finalità sociale.

   

prima assemblea dei Braccialetti Bianchi contro la corruzione

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 07 Maggio 2013

Durante la campagna elettorale avevo con entusiasmo aderito alla campagna, promossa da

Libera e Gruppo Abele, Riparte il futuro per promuovere ed attuare nei primi 100 giorni del nuovo

governo le azioni legislative per contrastare la corruzione.

 

Casa Pound a Cremona è uno sfregio alla Città

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 02 Maggio 2013

Sinistra Ecologia Libertà di Cremona sostiene l'esortazione sdegnata dell'ANPI provinciale rivolta alle competenti autorità amministrative affinché non venga autorizzata l'inaugurazione pubblica della sede di casa pound a Cremona per i concreti pericoli di ordine pubblico che tale evento potrà provocare.

   

Bordo: no alla fiducia al Governo Letta

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Lunedì 29 Aprile 2013

Non ho votato la fiducia al Governo Letta e con me tutto il gruppo parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà, perché questo governo di larghe intese costituisce un totale travisamento della volontà di cambiamento espressa dagli elettori e promessa dal Centrosinistra in campagna elettorale.

 

Bordo: la rielezione di Napolitano conduce al governo di larghe intese

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Domenica 21 Aprile 2013

La scelta di rieleggere Giorgio Napolitano alla Presidenza della Repubblica, pur con tutto il rispetto per la figura, è una scelta che Sel non ha condiviso. Una scelta che riteniamo assolutamente legittima da parte del Parlamento, e per questo condanniamo le posizioni pericolosamente populistiche di Grillo che parla di golpe; ma che, per per le modalità con le quali è stata portata avanti, non tiene conto in alcun modo delle richieste dei cittadini di cambiamento e discontinuità con le modalità politiche del passato che siamo certi sarebbero state interpretate al meglio dalla figura di Stefano Rodotà che abbiamo convintamente sostenuto.

   

l'elezione di Laura Boldrini: per aspera ad astra

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 16 Marzo 2013

La propria esistenza come una missione e la politica come luogo di esercizio dell’etica e

come amplificatore del prendersi cura e del fare per garantire la dignità di tutte e tutti, sempre.

L’elezione di Laura Boldrini, oltre che un chiaro motivo d’orgoglio per SEL, è innanzitutto

la realizzazione della voce degli italiani che invocano il cambiamento funzionale e morale della

politica all’insegna del saper essere e saper fare.

 

indagini per corruzione all'Ospedale di Cremona, la Regione sospenda la Direttrice Sanitaria

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 14 Marzo 2013

Le recenti indagini condotte dalla magistratura milanese ed in particolare dalle Direzione Investigativa Antimafia che vedono coinvolta anche la Direttrice Generale dell'Ospedale di Cremona gettano una pesante ombra sulle modalità di gestione della nostra Azienda Ospedaliera, e ripropongono il tema dell'esistenza di un sistema corruttivo e di improprie relazioni di affari che in Regione Lombardia penetra pesantemente la gestione della sanità.

Fermo restando la doverosa attesa dello sviluppo delle indagini, pare opportuna, data la portata delle accuse mosse alla dottoressa Mariani che la Regione procedesse alla immediata sospensione della Direttrice Sanitaria fino al chiarimento della situazione.

   

Bordo: 8 punti di Bersani buona base di partenza

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Giovedì 07 Marzo 2013

Gli otto punti di programma di governo avanzati da Bersani sono una buona base di partenza per attuare quel lavoro di riforme politiche e sociali che gli italiani si aspettano. Gli elettori con il loro voto al centrosinistra e ai 5 stelle hanno indicato quali sono le priorità che attendono un’immediata risposta: centralità del lavoro,sostegno al reddito delle famiglie, moralità nella gestione della cosa pubblica, riduzione costi della politica,trasparenza, nuovo sistema elettorale…..

 

Franco Bordo: SEL esprime la solidarietà ai lavoratori e ai sindacati

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 19 Gennaio 2013

SEL esprime la sua incondizionata solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici e ai loro Sindacati, fatti oggetto in queste ore di un inaccettabile attacco dal leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo.

La storia ci insegna che la cancellazione dei sindacati e dei diritti sindacali è sempre avvenuta quando forze populiste, una volta andate al governo, hanno mostrato il loro vero volto: quello dell'autoritarismo e dell'intolleranza verso le organizzazioni dei lavoratori.

   

Nichi Vendola Capolista in Lombardia 3

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Sabato 05 Gennaio 2013

Nichi Vendola, Presidente nazionale di Sinistra Ecologia Libertà ha accettato di candidarsi come capolista nel collegio di Lombardia 3 per la Camera dei Deputati .

 

Vendola rappresenta la buona politica

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Mercoledì 31 Ottobre 2012

Nichi Vendola è stato assolto con formula piena, "perchè il fatto non sussiste", dall'accusa mossagli dalla Procura di Bari di concorso in abuso di ufficio. La sentenza della magistratura con questa formula sancisce la totale inconsistenza delle accuse che gli erano state mosse e perfino l'inesistenza del reato sul quale era stato costruito l'impianto accusatorio.

 

   

Franco Bordo eletto Coordinatore Regionale della Lombardia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Martedì 23 Ottobre 2012

L'Assemblea Regionale Lombarda di Sinistra Ecologia Libertà riunitasi sabato 20 ottobre a Milano presso Palazzo Pirelli, prendendo atto delle dimissioni di Tino Magni, ha eletto Franco Bordo come Coordinatore Regionale del Partito con voto unanime dei componenti dell'Assemblea e parere favorevole dei 12 Coordinatori Provinciali della Lombardia.

 

Crema: miope l'opposizione al centro culturale arabo

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Scritto da Federazione Provinciale Domenica 14 Ottobre 2012

La richiesta di poter aprire un centro culturale arabo a Crema non deve dare luogo ad assurde e anacronistiche guerre di religione. La comunità Araba è presente in maniera massiccia nel nostro territorio, dove vive, studia, lavora; non si capisce dunque il motivo di tanta acredine contro una legittima richiesta di un posto in cui professare i propri culti e tradizioni, per giunta senza oneri per le casse pubbliche.

   

Pagina 1 di 2